Stabile / Palazzo 4 o più locali Centro Storico Da Ristrutturare in vendita a Todi Umbria

Codice: ACS163

Todi – Frazione, a soli dieci minuti dal centro storico, in posizione collinare, nello splendido borgo di Monticello, grande appartamento di 400 Mq di- sposto su due livelli, situato nell’antico palazzo padronale. L’edificio ester- namente è stato completamente ristrutturato, mantenendo la pietra e l’aspetto originale di una volta. Internamente l’intero appartamento é da ri- strutturare, quindi, attualmente si ha a disposizione ampia scelta sulla con- figurazione interna dei vani, come per esempio il numero delle camere e dei bagni. Dalla terrazza sul tetto si gode di una splendida vista panoramica sul paesaggio circostante. La proprietà può essere contemporaneamente, adatta sia ad una principale dimora che ad una seconda casa dove passare piacevoli fine settimana e vacanze immersi nel verde della campagna tuderte. Cenni Storici: Il nome Monticello fa riferimento al piccolo colle (Monticulus) dove sorgeva il castello, antica proprietà della famiglia Astancolle. Nel 1426 costituì il rifugio dei peggiori tra i ghibellini degli Astancolle, e in seguito, nel 1429, ospitò i seguaci di Altobello Chiaravalle, rischiando anche di essere demolita dagli abitanti di Todi. Dell’antica Chiesa di San Nicolò, rimane soltanto qualche pezzo di muro accanto al sacro edificio più recente, che conserva lo stesso nome. Nei pressi di Monticello (sulla sinistra dellaTodi-Foligno) si trova il santuario di Sant’Arnaldo, la cui antichissima costruzione si fa risalire al periodo romanico. A cancellare ogni traccia della primitiva struttura oltre ai continui rimaneggiamenti di cui la Chiesa è stata sottoposta attraverso i secoli hanno contribuito i goffi tentativi di ampliamento compiuti in questi ultimi tempi. La devozione degli abitanti del territorio di Todi e dei Comuni vicini verso Sant’Arnaldo ha origini molto lontane. Il Santo (che una pregevolissima statua, oggi scomparsa, raffigurava in veste di pastore) è invocato contro l’ernia e i mali occulti. La sua festa si celebra nella seconda domenica di settembre. Nei pressi di Monticello una torre, oggi detta Antana, prese il nome, dai nobili signori Astancolle. Da vedere: – Nucleo storico; – Frammenti murari della primitiva Chiesa parrocchiale di San Nicolò; – Chiesa attuale di San Nicolò; – Santuario di Sant’Arnaldo; – Torre Antana. Monticello 370m s.l.m. (53 abitanti): borgo con presenza di edilizia specialistica prevalente(castello e palazzo). Insediamento di tipo religioso in adiacenza al nucleo antico circostante.

Prezzo: € 180000